Il Salone Hygienalia + Pulire 2017 alle porte della sua quarta edizione.

Il Salone Hygienalia + Pulire 2017 alle porte della sua quarta edizione.

Oltre 2.000 professionisti si sono iscritti come visitatori della manifestazione, un numero che sembra indicare che saranno superate le cifre della scorsa edizione.
Il programma di conferenze più ampio nella storia della manifestazione con la partecipazione di quasi la totalità di tutte le associazioni del settore.

Un’ottima risposta
Due mesi dopo essersi svolta la quarta edizione (dal 14 al 16 novembre 2017) il salone Hygienalia Pulire si è quasi aggiudicato il ruolo di fiera più importante per i professionisti del settore della pulizia professionale della Penisola Iberica.
La quarta edizione della manifestazione riunirà a Madrid i professionisti di un settore che, dopo i recenti anni di autonomia di mercato, attende con grandi aspettative la celebrazione dell’evento che amplificherà le dinamiche commerciali della pulizia professionale.
Oltre 120 aziende espositrici presenteranno i loro ultimi sviluppi ad un eterogeneo profilo di visitatori; da aziende che forniscono servizi di pulizia a diversi tipi di utenti finali; alberghi, ristoranti, ospedali, impianti sportivi e pubblica amministrazione, a rivenditori specializzati.
La campagna promozionale lanciata di recente attraverso la stampa specializzata e anche attraverso un attento piano di comunicazione online, ha generato in poche settimane una risposta di grosse dimensioni, raggiungendo la cifra di 2.000 professionisti registrati per visitare la manifestazione.

Il programma di conferenze più completo.
Fedeli all’impegno di conferire a questa edizione un contenuto formativo e informativo di massimo valore, il salone Hygienalia Pulire ha messo in atto un programma di conferenze che, senza dubbio, sarà il più completo di quanti sviluppati fino ad oggi in questa manifestazione.
Grazie alle Associazioni e alle Federazioni più importanti del settore (Alabama, ASFEL, ASPEL, AFELIN ASCEN,…) ed oltre alla collaborazione di alcuni degli editori leader della stampa professionale del settore ((E&l, ITEL, INFOEDITA, ONE DROP,…), Hygienalia Pulire affronterà temi di vera e propria attualità che saranno di grande interesse per i partecipanti all’evento.
È da sottolineare la particolare partecipazione dell’ICEX (Istituto spagnolo per il commercio estero) il quale, insieme all’associazione ASFEL, promotrice del salone Hygienalia Pulire, realizzeranno due interessanti sessioni che affronteranno le questioni legate all’espansione internazionale del settore.
Alcuni degli argomenti che saranno affrontati sono:
• Il valore ottimale di assumere società incaricate della pulizia
• Analisi del settore professionale della pulizia in Spagna e in Europa
• Come affrontare le nuove sfide nell’implementazione del regolamento sui biocidi
• Le tre “C” di eccellenza professionale nel settore delle pulizie; Crescere, Credere, Creare
• Il futuro della pulizia e dell’igiene passa attraverso l’innovazione
• Strategie per la crescita delle imprese di pulizie
• Buone pratiche in lavanderia. L’importanza del corretto trattamento dei panni e delle scope mop
• Norma di controllo UNE 100030: 2017 sulla legionellosi in impianti sportivi
• Pulizia di condotti di refrigerazione in impianti sportivi
• Pulizia tecnica delle piscine

Concorso nazionale di pulizia di vetri
Una volta ancora, auspicato da AFELIN e organizzato da ASCEN, Hygienalia pulire ospiterà il campionato nazionale di pulizia di vetri. Con un’accurata organizzazione e alla presenza di una giuria di riconosciuto prestigio professionale, si attende la partecipazione di oltre 30 professionisti che lotteranno per raggiungere il titolo di campione nazionale. La competizione si terrà il giorno 14 novembre in orario serale e, come in precedenti edizioni, avrà una grande copertura mediatica.


Circa il salone Hygienalia-Pulire

Organizzata congiuntamente da Feria Valencia, Aude Business Events e AFIDAMP Servizi, in collaborazione con ASFEL come promotrice, Hygienalia+Pulire è la principale fiera del settore in Spagna. Nella scorsa edizione ha visto la partecipazione di 120 espositori diretti e più di 5.000 visitatori professionali – dei quali un 58% apparteneva alla distribuzione e ai servizi di pulizia e un 42% al cliente finale dei settori industriali, HORECA, alla pubblica amministrazione, ecc -.